Skip to content

Il pensiero dell’addome

17 dicembre 2014

L’etica dovrebbe basarsi sul fu o hara, l’addome in Cina e in Giappone, che i samurai ritenevano il fulcro dell’essere. Per una concezione alternativa, Platone lo considera la sede della pura ricettività, l’inintelligibile o il sensibile, vincolato agli appetiti. E le emozioni? E il quadro fisiologico che si incontra con lo spirito? Noi seguiamo Lao-tzu, distaccandoci dallo sguardo (theoria) e abbracciando il plesso solare. Schultz è in ascolto, per fortuna.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: