Skip to content

Fratello Qohelet

22 dicembre 2014

Due realtà diverse nel Qohelet: Dio e l’uomo; il primo sui cieli, l’altro sulla terra. Che altro dire? Come varcare un’incommensurabilità già votata a disperdersi?

Come affidarsi alle promesse o a un patto, nella speranza di una vita migliore? Raccogliamo ciò che abbiamo seminato, ossia neppure quello. L’aumento della ricchezza fa prosperare i vermi. Dov’è l’una, si coltivano gli altri. Un annuncio per l’umanità, affinché dimentichi le proprie emozioni.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: