Skip to content

Wittgenstein contra Nietzsche

29 dicembre 2014

Sì, la verità potrebbe essere costruita insieme all’individuo, e questa frase si poteva redigere in corsivo, ad attestarne la validità. C’è, tuttavia, qualcosa che sfugge: perché il falso, per esempio, non potrebbe condividere certe caratteristiche, e costituire un parto individuale al pari dell’autenticità? Di più: non potrebbe il falso godere di un diritto di cittadinanza superiore, con le sue contraddizioni ed equivoci, rispetto alla verità? In questo caso lo si direbbe un falso autentico, ed è questo il rischio. Ciò che sfuggì a Nietzsche: non si fa filosofia con la grammatica, neanche per mutare il senso dei termini. Potremmo chiamare il verde “rosso”, ma dovremmo modificare tutte le altre voci del lessico (come afferma Wittgenstein).

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: