Skip to content

Tempus fugit

6 febbraio 2015

Tra colleghi e altrove, al primo accenno di una discussione filosofica svicolare è d’obbligo. Precisarlo: “E’ una discussione filosofica? Se è così, me ne ritraggo…”. Non si tratta di viltà, bensì di un forte senso del pudore. Sventiamo il superfluo, per rifugiarci nei primi barlumi di essenzialità che troviamo dietro l’angolo.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: