Skip to content

Una storia filosofica del mondo

27 marzo 2015

Si studia la Storia della filosofia per trarne un quadro alla luce dell’opinione. Che? Il nonsense sarebbe un’opinione? Ecco, proprio questo non vorrei: che il nonsense fosse incasellato nella serie di visioni della filosofia mondiale. Mi piacerebbe assegnargli un ruolo eccezionale, fuori gioco se possibile. Anche questa, a ben vedere, è presunzione, ma desidero escludere il nudo dalla grammatica, senza che il significante possa impossessarsene. Come farlo, però, invocando il pudore e la serietà? Progetto una storia filosofica del mondo dove ogni dottrina sia riletta alla luce di uno spazio, foss’anche quello della tautologia, ma non della contraddizione. Isolare le questioni fondamentali di un filosofo, i dubbi, le incertezze o l’assenza di repliche esaustive.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: