Skip to content

Orfani di certezze

15 aprile 2015

Potrebbe parlare il corpo, magari nella meditazione zen, e avvertire il senso dell’esistenza? Invidio i politici delusi, che si volgono all’Oriente come a un nuovo Eden; io non saprei imitarli. Da orfano, mi aggiro tra la gente a caccia di certezze. Il mio discorso si riduce al già detto, incapace di altri sbocchi. E anche questo, non c’è niente di nuovo sotto il sole, sigillerebbe il nonsense, giammai l’esorcismo.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: