Skip to content

Soli o con gli altri?

18 agosto 2015

Lo scritto sarebbe la solitudine, il dialogo la socievolezza. Gadamer ignora il forte impatto della folla solitaria, o i condizionamenti dell’eremitaggio, sempre pronti a invalidare il nucleo nonsensical di ogni scritto, che, per fortuna, tornerà a farsi valere.
Che il senso scaturisca solo quando qualcuno lo intravede è un fatto tautologico. O contraddittorio.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: