Skip to content

Contro il capire

27 agosto 2015

Castaneda aveva visto giusto: l’intento è l’articolazione di un testo, ma non nel senso stabilito dall’autore. La preintesa e l’intento procedono nella medesima direzione. Non siamo noi a capire, ma veniamo capiti; cfr. anche il Monologo di Novalis. Potrei opporre resistenza al capire, ma poi il testo prenderebbe il sopravvento. La preintesa mi sovrasta, e io sono incapace di reagire.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: