Skip to content

Io o l’altro:Beckett

28 agosto 2015

Giro intorno a un’orbita di senso, imbattendomi in tematiche sempre nuove. Non cerco il punto nodale, e lo trovo per impegolarmi in me stesso. Ho un mondo interiore che aspetta di manifestarsi e verrebbe eluso dall’eterocomprensione, fenomeno di secondo grado. Se è una spiegazione, è incompleta.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: