Skip to content

Ricordi

20 settembre 2015

Non è un caso che il punto interrogativo si diffonda nelle mie riflessioni, puntellandole di malinconia. O di noia. In certi momenti trovo più facile dubitare o interrogare che dedurre o sentenziare. E’ una constatazione che non evoca commento.
Visi che non rivedo da anni, di persone quasi morte o scomparse dal mio mondo. Sono sempre là dov’erano, benché lo ignori. Ciò ha a che fare con il senso, o ciò che ne resta.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: