Skip to content

Knockin’ on heaven’s door

5 ottobre 2015

Nell’era della persuasione michelstaedteriana l’uomo meccanico sostituisce il musicista; lo stesso nella filologia: un avvento del midi, che renda superflui commenti e glosse, affidandoli a un computer. Il politico avrebbe senso in assenza di un programma, se fosse vicino alla giustizia da non imporsela come mèta. La solidarietà esibita è assenza di umanità: i taoisti contro Meng-tzu. Dove conduca quella via è interrogativo fallace; finchè la si percorra, sarà verso il Paradiso.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: