Skip to content

Le ceneri del nonsense

22 ottobre 2015

Il nonsense non si contamina con il pensiero cosale od oggettivo. Non si contrappone a nulla, a differenza di un qualsiasi Gegenstand. Ad alcuni non piace, perché amano la guerra. Altri credono che non potessi andare oltre, proseguendo il discorso sul nonsense. Ma questo è l’unico discorso interminabile: ancor più della psicoanalisi. Se il nonsense sancisse una sorta di relativismo sublime, non commetterebbe il massimo errore. E’ soltanto un attributo, un tentativo di far presa sul nulla, un fardello d’erba che brucia nella boscaglia, al pari del wu taoista.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: