Skip to content

La filosofia giapponese

10 novembre 2015

L’indagine si è spostata dalla verità al significato. Non si va più in cerca dell’assoluto, di definizioni risolutive. Il dogma ci seduce molto meno di prima. Sono questi i presupposti per accogliere la filosofia giapponese, nelle sue varie forme. Vi si ritroveranno anche molti temi «occidentali»: lo scopo dell’uomo nella vita, le possibilità di un’etica, la riflessione politica o estetica, e così via. Ma sempre in una cornice che gli conferisce un altro senso. Il mio interesse per le culture «altre» nasce da questo punto di partenza: l’affine non attrae, o lo fa solo parzialmente. Né l’Oriente è l’Altro in assoluto, poiché altrimenti non si darebbe alcuna possibilità di confronto.
(Dal mio libro: Lo spirito del Giappone, prefazione, Milano, Rizzoli 2009)

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: