Skip to content

Pulsare la vita

17 dicembre 2015

In filosofia e in psicologia, anche dopo il Libro Rosso diffideremo di ogni libro in cui non si senta pulsare la vita dell’autore. Grazie a Jung, a Nietzsche, a Schopenhauer, a Kierkegaard, a Céline, a Kafka, a Bob Dylan, ai maestri del Chan, a Zhuangzi, e ai maestri anonimi che parlarono di sé, Qohelet in primis. Krishnamurti, il tuo ricordo della teosofia abbandonata vale più della tua analisi di dio, del tempo e del vero, di ciò ti saremo sempre grati, vero Carlos Castaneda? La fantafilosofia, come terra dei fantasmi, non saprebbe farne a meno…Un tempo si diceva arte e vita, oggi la congiunzione è cancellata…

Estratto da: Leonardo Vittorio arena, il libro rosso di Jung, Kindle Edition 2015

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: