Skip to content

Chi siamo?

19 dicembre 2015

La parola emulatrice appartiene a una voce che teme di esprimersi, e cerca un canale univoco, coerente, senza alimentare la molteplicità di ego che è in ognuno di noi. Non la direi parola vera, ma propria (eigene), l’unica che potremmo pronunciare. Senza vergogna, né censure, al di là della Storia e della scienza, ci appartiene perché solo nostra, siamo chiamati a dirla nel “così è” delle cose. Pazienza se saremo sbugiardati, chiamati ciarlatani o peggio, se i bigotti della cultura ci scanseranno, liquidandoci in fretta…

Estratto da: Leonardo Vittorio arena, il libro rosso di Jung, Kindle Edition 2015

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: