Skip to content

Musica nuda

31 dicembre 2015

Il musicologo tratteggia l’essenza della musica, precisando quali strumenti suonano e in che tonalità ci si trovi, qual è il ritmo, e così via. Nulla potrà mai dire delle emozioni che contornano un brano musicale, da cui vengono suscitate. Si parla della ambientazione senza poter chiarire ciò che vi sta dietro, il nudo, il nonsense. Se qualcuno pretendesse, nell’ambito della scienza, di aver colto il quadro, e non gli strumenti, sarebbe creduto pazzo ed estromesso dalla comunità dei sapienti. Sorte non diversa attende colui che esce dalla caverna, secondo il mito platonico, per poi tornarvi e pretendere di indottrinare i suoi ex compagni di prigionia.

Estratto da: Leonardo arena, l’altro Nietzsche, Kindle Edition

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: