Skip to content

Il Nyāya e Wittgenstein

28 gennaio 2016

Agli occhi di molti osservatori occidentali apparirà problematica la connessione che l’autore del Nyàya Sùtra tende puntualmente a ribadire tra la logica e l’etica, nella misura in cui l’adepto dovrà risultare versato in entrambe con medesima fermezza e convinzione. La domanda che Russell pose a Wittgenstein, se in un certo momento pensasse alla logica o ai suoi peccati, ammette la stessa replica appassionata del filosofo austriaco, “a tutte e due”; beninteso, il Nyàya stenta a separare i due ambiti e avrebbe trovato la questione irrilevante.

Da: Leonardo Arena, Storia del pensiero indiano, vol. I, Kindle Edition

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: