Skip to content

Scelsi Zhuangzi

20 aprile 2016

La vocazione al suono unico, a farsene adepti, come Scelsi, si rapporta a Zhuangzi, letto da Scelsi e meditato pure, dove il principio della azione-senza-azione è rispettato essendo ciò che si è, cercando solo questo, che è un non cercare. Zhuangzi allude a un musicista che suona sempre una stessa nota sul suo strumento, dicendo che i suoi colleghi, i quali indulgono ai tanti suoni, al virtuosismo strumentale, vanno alla ricerca di questo suono unico senza trovarlo, mentre lui non ha altra scelta che ripetere all’infinito sempre questo, sapendo che sarà sempre diverso, il suono, e mai lo stesso.

da: Leonardo arena, Scelsi: oltre l’occidente, Falconara, Crac edizioni 2016

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: