Skip to content

Il nudo e la comparazione

28 maggio 2016

“Non so. Io non so come la valutazione dell’arte nera di Frank Dobson si accordi con quella di un nero colto” (L. Wittgenstein, Lezioni e conversazioni, p. 63).

Il nonsense scoraggia qualsiasi valutazione universale, nell’arte come altrove. Che il non nero possa apprezzare l’arte africana o “nera” come dice Wittgenstein, è tutto da vedere, anche per la differenza dei mondi. Il pericolo dell’universalismo culturale, della verità assoluta nell’arte, è scongiurato. Per altri versi, ciò sconfessa sul nascere la filosofia comparativa.

da: Leonardo Arena, L’altro Wittgenstein, Kindle Edition 2015

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: