Skip to content

La comunicazione da un filosofo a un altro

10 giugno 2016

“Questo libro verrà forse compreso soltanto da chi ha già pensato da sé i pensieri che qui sono espressi, o almeno pensieri simili. Non è un manuale” (L. Wittgenstein, Tractatus logico-philosophicus, Premessa).

Un filosofo si rivolge a un altro, e pensa che solo questi possa capirlo; si raccoglie l’appello, nei limiti di chi scrive e nella filosofia del nonsense/nudo, senza cercare di penetrare un pensiero alieno, ma solo quello analogo, che si può e si deve capire…

Leonardo arena, L’altro Wittgenstein, Kindle Edition 2015

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: