Skip to content

Beckett e il Tao (道)

22 luglio 2016

“In verità accadono le stesse cose a noi tutti, specialmente agli uomini della nostra condizione, qualunque essa sia, se soltanto scegliamo di conoscerla.” (S. Beckett, Watt, Milano, Sugarco, n.d.)

La vita non privilegia nessuno, è come il tao, per il quale tutte le creature sono uguali. Né esistono fatti eccezionali, salvo per chi rincorre il significato ed è vittima di opposti e discriminazioni (“Questo è bello, quello è brutto”). Tutti compiono lo stesso percorso: nascita/maturazione/morte; per alcuni il passaggio da una fase all’altra può essere brusco, o mancare. L’unico passaggio universale è dalla nascita alla morte.

Estratto: Leonardo Arena, Watt la cosa e il nulla, Kindle Edition 2016.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: