Skip to content

Lacan contro il filosofico

18 agosto 2016

Un ritorno a Cartesio che paradossalmente ne prende le distanze: un ritorno vagheggiato, poi smentito o denegato. La lotta di Lacan contro il filosofico, tutt’altro che votata allo scacco: laddove questo elemento, dai greci in poi o passando per un certo Oriente, destabilizza il filosofo, lo esautora, quanto più questi crede di pensare con la propria testa, o di stabilire una coerenza basilare che lo renderebbe credibile. Non è tanto che l’impresa del cogito divenga impossibile, non mi soffermerò su questo tratto di Lacan, (1) quanto piuttosto che nell’attimo stesso in cui il soggetto pensa di formulare un pensiero chiaro e distinto si vede, o meglio non si vede ma lo è, scisso sin nel profondo dell’anima…

(1) Mi si è capito? Non lasciamo Lacan ai lacaniani!

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: