Skip to content

Due tipi dell’umano

10 settembre 2016

Il conoscitore d’uomini (Menschenkenner) è superiore all’erudito: non apprende dai libri, ma dalla vita. Anche un libro si può comporre prendendo da altri libri o dall’esperienza. Chi stabilirà qual è il giusto modo di scrivere? Molti vorrebbero essere considerati grandi esperti di caratteri, ma trascorrono gran parte della vita a studiare i pensieri altrui. È il limite della storia della filosofia. Se il conoscitore d’uomini scrivesse, la sua opera sarebbe la migliore e avrebbe più lettori. Mi ha sempre incuriosito un apologo: uno scrittore compose un lungo poema con sfoggio d’erudizione; un altro una brevissima poesia, piena di sentimento. La prima opera fu depositata nelle biblioteche, e commentata, ma non amata; la seconda ammirata da moltissimi lettori in tutto il mondo.

da: Leonardo Arena, Illusioni, Kindle Edition 2016

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: