Skip to content

Al di là degli -ismi

11 ottobre 2016

Con quale spirito vanno studiate le cognizioni relative alle dottrine spirituali? Non quelle che fanno ammalare i polmoni, ma li nutrono. Più vi si addentra, più si intuisce che le parole sono inadatte. Ogni –ismo è il pericolo: non c’è un cristianesimo tout court, un buddhismo, un taoismo, ecc. Lo spirito di queste tradizioni non è omogeneo. Non posso estendere a tutti i cristiani o tutti i taoisti le mie affermazioni. Sarei un illuso. I compendi e le spiegazioni sono inutili. Dire che non c’è buddhismo, taoismo, ecc., sarebbe meglio, e vi si indugia.

L. V. Arena, Illusioni.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: