Skip to content

L’ombra dei sufi

22 novembre 2016

Carl Gustav Jung chiama “ombra” la parte della personalità frutto della proiezione, e per individuarla ci suggerisce di stilare un elenco degli atteggiamenti che più odiamo negli altri; anche se, aggiunge, il più minuzioso elenco sarebbe soltanto un pallido abbozzo del nostro lato oscuro! Per indebolire questo meccanismo i Sufi consigliano di astenersi da qualsiasi critica. Si eviterà di alimentare energie negative. Anche su questo i Sufi si trovano in sintonia con la psicologia contemporanea, la quale, con motivazioni differenti, dà gli stessi consigli per una gestione delle relazioni (lo sostiene Maltz, in Psycho-Cybernetics e anche Rudolf Steiner, in Wie erlangt man die Erkenntnisse der höheren Welten).

(L. V. Arena, Introduzione al sufismo, ebook 2014)

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: