Skip to content

Beckett e l’homeless

12 febbraio 2017

“Watt, fedele alla sua norma, non badò a questa aggressione più che se si fosse trattato di un caso.” (S. Beckett, Watt, Milano, Sugarco, ebook, s. p.)

Beckett fu aggredito da un barbone, che andò a trovarlo in ospedale. Non so perché vi ho colpito – disse, o qualcosa del genere. L’esorcista del nudo si chiede il perché di ogni evento. Inoltre, tenta di distinguere tra eventi casuali e non. C’è un sottotesto: se qualcosa è casuale, può essere evitato. Il determinismo non c’entra, è materia per gli spiriti ristretti. Watt non distingue il caso dalla necessità, e ne fa uno stile di vita.

(Leonardo Vittorio arena, Watt la cosa e il nulla, ebook 2015)

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: