Skip to content

Laozi impolitico

18 febbraio 2017

Nel Daodejing il sovrano, il popolo, lo Stato, i rinvii alla società rappresentano i fantasmi della psiche. (1) Si tratta di un’interpretazione, questa mia, che privilegia il mentale. Si consideri l’assenza di nomi propri, sconcertante in una cultura che fece della Storia maestra. O il pudore dell’autore, che a malincuore s’azzarda a dire che solo certe dottrine gli sono imputabili. Quali? Il rifiuto della violenza. Laozi non vuole essere frainteso: l’uomo bellicoso, violento, non perirà di morte naturale. Laozi non vuole il lassismo.

(1) NB per la politica di oggi

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: