Skip to content

Daodejing in Translation

19 febbraio 2017

Il Daodejing è un’insidia. Ogni traduttore è insoddisfatto delle altre versioni. Strano? Focalizzo i motivi della mia versione in un’area multidisciplinare che comprende la psicologia. Le traduzioni non tengono conto dell’acume e delle qualità introspettive di Laozi, un vero Menschenkenner: conosciamo meglio gli altri e noi stessi, grazie al Daodejing. È un lavoro alchemico.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: