Skip to content

Hume theravādin

19 maggio 2017

Senza conoscere il buddhismo, Hume muove su un percorso analogo. Se tutto è percezione, l’io non è che un agglomerato di dati percettivi – skandha 蘊 per i buddhisti -, carente di sostanzialità, coerenza e permanenza.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: