Vai al contenuto

Karma e percezione

31 dicembre 2017

“Ogni cedimento nell’accogliere la distinzione fa sì che le impressioni del karma alimentino nuove percezioni (4.27).”
Nuove percezioni, distinte da quelle dell’ignoranza o conoscenza comune. Si deve stabilizzare la consapevolezza della differenza, che non è reale differenza, perché è la fine di ogni differenza o identità (Leonardo Vittorio Arena, in: Patanjali, Yogasūtra, Milano, 2017, terza edizione, p. 103).

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: