Vai al contenuto

noi contro tutti: il temenos

29 giugno 2018

L’importanza del clan, spinta sino alla vera e propria adorazione, sembra un carattere autoctono, un’applicazione dei principi confuciani su scala nazionale. Residui di questa mentalità del passato permangono nell’attaccamento dell’impiegato alla ditta, che rammenta quello del samurai verso il padrone. Un operaio frequenterà i colleghi del suo reparto e solo occasionalmente gli altri. Sospetto sembra il comportamento amichevole o la lunga frequentazione dei dipendenti di altre ditte. Si vive in un ambito circoscritto, nel lavoro e nel tempo libero. È una regola non scritta, ma corrisponde ad attitudini ataviche, ben radicate nella mente giapponese.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: