Vai al contenuto

Il tempo del mondo è un bimbo che gioca

21 agosto 2018

Il bambino entra nel flusso del gioco, ammicca e fa credere all’adulto che ubbidisce. Getta la palla in acqua, scorrere è tutta la sua vita. La lingua non s’apprende dalla grammatica. Si entra dentro, nel luogo e nel momento: la comprensione domina, la conoscenza sullo sfondo.

Annunci

From → filosofia

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: